Notizie

cerca

Immaginarte

Lelo Cremonesi ovvero l’arte di immaginare

SBLU Spazioalbello
Inaugurazione martedì 16 ottobre
via Antonio Cecchi 8 (zona Washington)
Milano


Tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 18 alle 20 ingresso libero fino al 5 ottobre
Mezzi per arrivare in via Antonio Cecchi: 58, 61, 67, 90, 91, MM1 Wagner o De Angeli

“Ogni epoca ha l’arte che si merita!” dice Lelo Cremonesi.

Dal 16 ottobre Sblu spazioalbello ospiterà gli ultimi lavori dell’eclettico artista: un’ensamble di scarti, frammenti di confezioni di vario tipo, stagnole e blister selezionati e composti in assoluta libertà. Salvati dal macero, nobilitati da un“riciclo” che diventa espressione d’arte umile, ma di sicura valenza estetica.

Lelo Cremonesi, grande maestro della grafica italiana, ci offre il piacere di vedere, attraverso il suo sguardo ironico, un mondo altro, che con un animo pieno di poesia recupera dalle piccole cose, anche quelle diventate inutili e di scarto, che propone con inaspettata freschezza. Ci avviciniamo così a una realtà latente, solitamente inesplorata che prende forma grazie alla capacità di vedere oltre l’apparenza.

SBLU Spazioalbello si conferma così luogo di scoperta, spazio dedicato a chi è interessato a cercare la bellezza nella contemporaneità. Per dimostrare che l’ansia del bello si placa solo saziandosi di meraviglia.

..........

Lelo Cremonesi nasce a Milano nel 1919. Grafico, fotografo, pittore, artista e designer.
Inizia la propria attività nel 1934, presso la Arti grafiche Pizzi. Nel 1939 passa allo Studio Boccasile, il mago delle affiches, dove conosce quello che sarà un compagno di avventure professionali per una vita intera, Gian Rossetti.
Dal 1950 al 1980, insieme a Rossetti, è contitolare dello Studio Stile, prima agenzia pubblicitaria multinazionale in Italia (tra i suoi clienti, Ferrero per cui crea il marchio della mitica Nutella, Banca d'America, Rodiatoce e l'Ente Fiera di Milano, di cui fu per anni consulente dell'immagine).
Ha svolto la propria attività nel campo creativo, della progettazione grafica e del design, senza mai abbandonare i suoi esperimenti visivi componendo alchimie grafico-astratte che sono divenute espressione di un'epoca.
Ricordiamo l'episodio-libro, di questa stupenda stagione, in cui Marcello Marchesi estensore e Lelo Cremonesi creatore delle immagini a corredo, col titolo di "Il presente si muove" rappresenta uno dei primi episodi di pubblicazione numerata d'autore, per iniziativa del tipografo Ferruccio Lucini.
È citato in numerose pubblicazioni nazionali e internazionali (da Graphis a Linea grafica, da Art & Industry a Stile Industria, da Popular Photography a International Poster Annual).
Ha esposto in numerose gallerie e ha partecipato ad innumerevoli esposizioni d'arte e di grafica nazionali e internazionali.
Continua ancora oggi con la passione di sempre a creare poesia con le sue immagini.


( 9 ott 2007 )


Commenti:

Vale la pena di offrire un giusto tributo a un grande del passato, che con ironia ci offre una visione spensierata della vita.

16 ott 2007 10:02  | susanna vallebona  | www,esseblu.it



Invia un commento

Invia un commento

Si invita a postare commenti attinenti al tema e in maniera civilmente rispettosa degli altri punti di vista. Ti consigliamo di leggere la policy di questa comunità prima di inviare i tuoi commenti. La redazione si riserva il diritto di cancellare ogni commento ritenuto offensivo o inutile.
Se sei socio AIAP ti basta inserire il tuo username e la password. Se non sei socio Aiap vai al form di registrazione. La procedura è semplice e gratuita. Se hai dimenticato la password, richiedila.

username:

password:

*

TESTO:

*
Verifica antiSpam: inserisci il codice disegnato qui sotto nel campo al suo fianco. Ignora pure maiuscole e minuscole.
: *

 

apri

 

links:



Aiap
via Ponchielli, 3
20129 Milano

17 novembre 2018

Cerca:


AIAP facebook page AIAP youtube channel