Notizie

cerca

Univisual ha vinto il Grand Prix Brand Identity

Il Primo Premio Premio Assoluto al Grand Prix Brand Identity è andato allo studio Univisual di Milano, che si è aggiudicato anche il Premio per la migliore identità d’impresa dell’anno.
Alla cerimonia di premiazione che si è svolta a Milano lo scorso 7 febbraio presso lo showroom Gessi Milano, in via Manzoni, hanno ritirato il premio Andrea Menuzzo, CEO del Gruppo CAME e Gaetano Grizzanti, Brand Strategy Director e fondatore di Univisual, lo studio impegnato da anni nella progettazione di sistemi di identità di marca.
Univisual si aggiudica il prestigioso riconoscimento con il progetto sviluppato per la multinazionale CAME, gruppo tecnologico leader nel settore della Home e Building Automation, punto di riferimento nella proposta di soluzioni integrate per l’automazione, il controllo e la sicurezza degli ambienti residenziali, pubblici e urbani – alla XXIII Edizione del Grand Prix Brand Identity.


 

UNIVISUAL
Univisual è uno studio professionale leader nella consulenza di Direzione per la strategia di marca e nella progettazione di sistemi d’identità. Avviata da Gaetano Grizzanti a partire dal 1986, Univisual, ha contribuito allo sviluppo della nuova cultura di Branding nel nostro Paese ottenendo numerosi riconoscimenti, come il Grand Prix Brand Identity, l’Agorà d’Oro, l’Adci Gold Awards, la Targa d’Oro, il Premio Mediastars e una Nomination al Compasso d’Oro.
Fra i marchi per cui ha lavorato vi sono Bancomat, Atkinsons, Bayer, Bertolli, Casa Modena, Cattolica Assicurazioni, Comune di Milano, Corriere della Sera, Gastaldi Holidays, Grandi Navi Veloci, Gruppo Banca Popolare di Milano, Gruppo Cassa di Risparmio di Asti, Imetec, Lindt, McCain, Mondadori, Pampers, P&G, Salmoiraghi & Viganò, Spontex, Star, Telecom Italia, UniCredit.

CAME
La multinazionale è leader nella fornitura di soluzioni tecnologiche integrate per l’automazione di ambienti residenziali, pubblici e urbani; 480 tra filiali e distributori in 118 Paesi del mondo; 6 stabilimenti produttivi; quasi 1.500 dipendenti e un fatturato di oltre 250 milioni di euro – è nota nel mondo anche per aver progettato e gestito il sistema di controllo sviluppato per Expo Milano 2015, una soluzione integrata all’avanguardia per la regolamentazione e il monitoraggio degli accessi con cui l’azienda ha contribuito a sviluppare la Digital Smart City dell’Esposizione Universale.
Il nuovo logo, di natura dinamica, ha il doppio ruolo sia di “agente unificante” per le diverse aziende del Gruppo CAME – molto differenti tra loro per tipologia di offerta – sia di “dispositivo rappresentativo” del brand-concept “Human Automation”, dove tecnologia e innovazione si ispirano alla più perfetta delle macchine: il corpo umano.
Il logo, infatti, rappresenta una figura antropomorfa, dallo stile essenziale e universalmente comprensibile, che comunica il valore che la persona ha per CAME, un simbolo dal sapore ancestrale identificativo di tutto ciò che è fondamentale per il brand, cioè l’umanità e l’approccio dinamico, come base evolutiva di una realtà globale.
«Questi premi, ottenuti al Grand Prix Brand Identity, conferma quanto l’approccio di “Business Identity” di Univisual sia pertinente e funzionale nei momenti di evoluzione della vision – aggiunge Andrea Menuzzo – con una strategia di business, rispetto alle nostre origini, che ci permetterà di affrontare la competizione internazionale con soluzioni integrate innovative e il percepito di marca leader che ci compete».

IL GRAND PRIX BRAND IDENTITY
Il GrandPrix Brand Identity, unico nel suo genere in Italia, premia ogni anno i migliori progetti d'identità di marca. La Giuria si compone ogni anno da direttori marketing – di aziende italiane e internazionali – e da autorevoli personaggi del mondo della comunicazione.
La Giuria di questa edizione era composta da: Pietro Bellasi, Antropologo, Sociologo dell’Arte e Presidente Magonza Editore; Serena Gardella, Marketing Manager Bonduelle; Patrizia Mairano, Regional Brand Manager Elettroutensili Professionali Robert Bosch; Maria Moroni, Responsabile Comunicazione e Ufficio Stampa Assocarta-Print Power; Amedeo Nicola, titolare di Grafica Valdarno; Alda Rebosio, Marketing Director MBE Italia; Fabio Regis, Group Brand Manager di Tavola; Chiara Sammarco, Project Manager del Salon du Chocolat e docente presso l’Università Cattolica; Massimiliano Zichittella, Promoter del Gruppo Cordenons; Rob Vermeulen, Membro del Consiglio EPDA, fondatore e direttore di Vermeulen; Marco Vighi, Responsabile Relazioni Commerciali Banco BPM.


(18 feb 2018 )




Invia un commento

Invia un commento

Si invita a postare commenti attinenti al tema e in maniera civilmente rispettosa degli altri punti di vista. Ti consigliamo di leggere la policy di questa comunità prima di inviare i tuoi commenti. La redazione si riserva il diritto di cancellare ogni commento ritenuto offensivo o inutile.
Se sei socio AIAP ti basta inserire il tuo username e la password. Se non sei socio Aiap vai al form di registrazione. La procedura è semplice e gratuita. Se hai dimenticato la password, richiedila.

username:

password:

*

TESTO:

*
Verifica antiSpam: inserisci il codice disegnato qui sotto nel campo al suo fianco. Ignora pure maiuscole e minuscole.
: *

 

apri

apri

apri

apri

 

links:



Aiap
via Ponchielli, 3
20129 Milano

17 ottobre 2018

Cerca:


AIAP facebook page AIAP youtube channel