Notizie

cerca

Visioni e Pre-visioni per Milano all'Urban Center

La mostra Pre-visioni per Milano curata da Camilla Masciadri e Daniela Piscitelli e già allestita alla Fabbrica del Vapore per Aiap DX 2015 a Milano, in occasione del suo riallestimento nello spazio centrale e pulsante dell’Urban Center, diventa il modo per conoscere meglio alcuni designer presenti alla mostra, che hanno come elemento comune Milano, perché vi vivono, perché vi sono nati, perché vi lavorano, perché semplicemente alla città è rivolto un loro progetto.

Se le previsioni sono intese come visioni ipotetiche proiettate in un tempo futuro più o meno prossimo, le visioni sono invece ambientate in un tempo presente, legate all’atto di vedere, di osservare qualcosa per esaminarlo e conoscerlo meglio.

Visioni e previsioni saranno l’oggetto della mostra e degli incontri organizzati all’Urban Center nel corso di due settimane a partire dal 25 gennaio, data di inaugurazione.

Tali appuntamenti anticipano una collaborazione più articolata e continua tra Aiap e Urban Center, che si svolgerà nell’arco dell’anno solare con una programmazione di incontri, mostre, seminari, presentazioni di libri, tutti dedicati al design della comunicazione visiva, per costruire non solo un punto di contatto tra l’associazione e la città, ma una finestra attraverso la quale Milano potrà guardare per conoscere e mettersi a confronto con altre realtà urbane.

La mostra è dedicata alle Pre-visioni per Milano, espresse in forma di manifesto, e rilevate da punti di osservazione diversi, tanti quanti sono i designer partecipanti, mentre gli incontri sono dedicati alle Visioni per Milano, occasioni per conoscere meglio alcuni designer della comunicazione, il loro lavoro, attraverso un progetto dedicato alla città. In tal modo sarà possibile, attraverso le singole visioni, comporre uno scenario di quanto nella città è stato fatto o è ancora in corso d’opera, relativamente al design grafico inteso non solo come un ambito disciplinare dalle tante anime, ma come un sistema complesso in grado di generare valore sia esso identitario, produttivo, culturale.



 

Pre-visioni per Milano
mostra a cura di Camilla Masciadri, Daniela Piscitelli

inaugurazione
lunedì 25 gennaio, ore 18.00 

orari
la mostra sarà aperta dal 25 gennaio al 4 febbraio, dalle 9.00 alle 18.00, dal lunedì al venerdì



Visioni per Milano
serie di incontri con designer e progetti di design della comunicazione per la città
a cura di Cinzia Ferrara, Camilla Masciadri, Carla Palladino

orari
gli incontri si svolgeranno dal 26 gennaio al 4 febbraio, dal lunedì al venerdì, con gli orari riportati nel calendario 

la mostra e tutti gli incontri sono a ingresso libero e aperti a tutti



Calendario incontri Visioni per Milano
agli incontri parteciperanno designer della comunicazione invitati a raccontare un loro progetto legato alla città e a una delle diverse aree della disciplina


 

martedì 26 gennaio, ore 15.30
Elio Carmi
ViviMi Città di città, immagini e scenari in mostra
Il progetto di allestimento della mostra, realizzato da Carmi e Ubertis nel 2007 per la Triennale di Milano in collaborazione con Comune, Camera di Commercio, Politecnico e Provincia di Milano, rappresenta, grazie a un percorso narrativo, il cambiamento della metropoli milanese e dei suoi abitanti presentando immagini e scenari del futuro prossimo, visto da Milano e dai 188 Comuni dell’area milanese e della Brianza.
www.carmieubertis.it
design per l’identità


 

mercoledì 27 gennaio, ore 15.30
Magutdesign
- Esercizi di Psicogeografia
L’evento Esercizi di Psicogeografia si è tenuto nel Parco Media Valle Lambro, un parco metropolitano lungo il fiume Lambro di 6,6 milioni di mq. Gli Esercizi hanno consentito di dilatare i sensi, di ampliare gli orizzonti, di guardare “dritto negli occhi” ciò a cui sono sempre state voltate le spalle. Un modo diverso di riappropriarsi del fiume e del suo territorio, utile per scoprire le opportunità che la cerniera verde, tra Milano e Monza, offre.
- Scendi dalla Lilla
Un’infrastruttura che è soprattutto un asse culturale che collega il dentro e il fuori della metropoli, una sottile linea lilla per connettere idee, pensieri e cultura.
I due progetti (Esercizi di psicogeografia, Scendi dalla Lilla) hanno dato vita ad alcune mappe che cercano di leggere l’area metropolitana non come la semplice aggregazione di comuni limitrofi, ma come l’epifania di nuovi luoghi che ri-emergono dal secolo scorso per provare a ri-disegnare Milano.
www.magut.com  
design per il territorio 


 

giovedì 28 gennaio, ore 15.30
Orith Kolodny
con Sara Annoni
ATM per le famiglie
"ATM per le famiglie" il progetto di avvicinamento delle famiglie dei dipendenti ATM verso l'azienda, durato circa 3 anni, è partito con il laboratorio itinerante “Tessuto Urbano”, svoltosi sui tram in viaggio, a partire dai Depositi ATM. Successivamente è stato aperto alla città di Milano con un laboratorio creativo per bambini, "Cattura la città" e "Incontri d'autore" (maratone di lettura). Il progetto è stato sviluppato in collaborazione con Sara Annoni, specializzata in strategie e comunicazione d’impresa, cultura, territorio.
www.icomeidea.it  
design per la mobilità 


 

venerdì 29 gennaio, ore 15.30
Elena Brandolini
con Martina Degl’Innocenti e Marta Carenzi
Milano 2015, la città ai tempi dell’Expo
Il progetto editoriale è un viaggio fotografico nato dall’esigenza di mostrare Milano, città sempre più internazionale, in vista dell’Expo 2015. Immagini correlate da un breve testo, dai contenuti storico-artistici e curiosità tratte dalle leggende metropolitane.
Il progetto, diviso in tre sezioni – i luoghi della cultura, i luoghi della contemporaneità e i luoghi della milanesità – realizzato con la fotografa Marta Carenzi e la storica dell’arte Martina Degl’Innocenti, è stato stampato per i tipi di Giorgio Mondadori del gruppo Cairo.
Milano 2015, la città ai tempi dell’Expo
design per la cultura


 

lunedì 1 febbraio, ore 18.00
Ginette Caron
- San Carlo, Packaging mass market
L’azienda San Carlo, nata a Milano nel 1936, compie nel 2016 ottant’anni dalla sua fondazione. Nel 2002 la storica azienda decide di richiedere un restyling del packaging, il nuovo progetto vede l’introduzione della confezione bianca, su cui si staglia il singolo elemento di prodotto che rinnova completamente l’immagine senza abbandonare l’importante eredità di una brand identity consolidata nel tempo.
- Padiglione Santa Sede Expo Milano 2015
L’architettura del padiglione della Santa Sede accoglie i visitatori con due frasi fondamentali della Bibbia: “Non di solo pane” e “Dacci oggi il nostro pane”. Tradotte in 13 lingue, le scritte filiformi in metallo diventano un’immagine poetica come la loro ombra proiettata. Il volume bianco compatto del padiglione rappresenta l’essenzialità di un masso, come fosse una presenza preesistente sul sito dell’Expo.
Il progetto ha ricevuto la Menzione d’onore AWDA 2015, Aiap Women in Design Award, nella categoria professione.
www.ginettecaron.it 
design per l’identità 


 

martedì 2 febbraio, ore 18.00
Luciano Ferro
Maggio 2012-2014
Maggio 2012 è un’iniziativa nata per promuovere un dibattito culturale intorno ai temi dei Servizi educativi all’infanzia del Comune di Milano. Il sistema comunicativo ideato per il progetto, si compone di una serie di segni alfabetici multicolore, che generano un sistema flessibile basato su elementi modulari e polifunzionali. Questi elementi sono stati utilizzati sia per la creazione dell’identità del convegno sia per costruire, attraverso grandi blocchi colorati in legno verniciato, simboli, messaggi, personaggi decorati con adesivi ed esposti nella prossimità del Piccolo Teatro Strehler e del Comune.
www.glifoassociati.it  
design per il sociale


 

mercoledì 3 febbraio, ore 15.30
Massimo Luvié
BioMild
BioMild (Multicentric Italian Lung Detection) è il progetto grafico di un sito web realizzato appositamente per descrivere il progetto multicentrico per la diagnosi precoce del tumore polmonare dell'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, che si rivolge a persone ad alto rischio di questa tipologia di tumore.
studioluvie.com
design per la sanità

Vincenzo De Rosa
Linea 5 la nuova metropolitana automatica di Milano
Il volume è dedicato a tutti coloro che in modi e tempi diversi hanno collaborato a costruire l’opera ed è impaginato in modo che gli stessi addetti ai lavori lo possano illustrare anche a chi di gallerie e di tecnologia ferroviaria sa ben poco. Il volume è fatto di testi e immagini che i protagonisti del cantiere possono leggere e illustrare ai propri figli, con la consapevolezza di aver partecipato alla realizzazione di un’opera utile e importante per la collettività.
- Il Museo che suona
Il Museo che suona è un progetto che comprende percorsi di visita della vasta collezione di strumenti musicali del museo, laboratori didattici, visite guidate, e si snoda attraverso l’esperienza di un percorso guidato fra arte e storia, corredato da numerosi esempi musicali, ascolti dal vivo e riferimenti pratici, che rende interessante e comprensibile a tutti il complesso mondo della musica e degli strumenti musicali, dalle sue origini antiche fino ai nostri giorni.
www.studiograficopage.it
design per la cultura


 

giovedì 4 febbraio, ore 16.30
Andrea Rovatti
con SmartFood
UrbanTexture_Milano
Il progetto UrbanTexture_Milano è un percorso visivo trasversale, che guarda la città nei suoi diversi aspetti, ed è anche un progetto aperto, in divenire, che registra i cambiamenti della città attraverso il modo in cui si mostra ai propri abitanti.
La città guardata con un punto di vista analitico, sezionata e ricomposta in una metamorfosi delle architetture. Quasi delle allegorie della città che assumono le forme del paradosso.
www.andrearovatti.it  
design per la cultura

 


Durante il periodo di esposizione saranno organizzati due incontri riservati ai Soci Aiap: 

mercoledì 3 febbraio, ore 13.00-15.00
Incontro dei Soci Aiap della Lombardia

giovedì 4 febbraio, ore 14.00-16.00
Commissione professionale nuovi Soci Aiap



Visioni e Pre-visioni per Milano

Urban Center
Galleria Vittorio Emanuele II, 11/12
angolo Piazza della Scala 
Milano
tel. 02 88456555

per informazioni e prenotazioni:
aiap@aiap.it
tel. 02 29520590


(17 gen 2016 )


 

apri

apri

 

download:

links:



Aiap
via Ponchielli, 3
20129 Milano

30 giugno 2016

Cerca:


AIAP facebook page AIAP youtube channel