Notizie

cerca

Report e aggiornamenti CONSIP

Milano, 20 settembre 2013

Report riunione Consip 11/09/2013

In relazione alla riunione tenutasi lo scorso 11 settembre, sono state ampiamente discusse tutte le osservazioni poste all’attenzione dei responsabili Consip.

Durante la riunione è stata data lettura di un documento di sintesi redatto da Aiap e riportante le maggiori criticità della piattaforma elettronica e le osservazioni redatte dal Consip.

Partendo da quel documento sono stati approfonditi in particolare:

1) Opportunità di una comunicazione vs le pubbliche amministrazioni che chiarisca ulteriormente (in aggiunta alle FAQ pubblicate sul sito www.acquistinretepa.it) gli ambiti di ricorso al Consip da parte delle PP.AA., ivi incluse le acquisizioni inerenti i servizi legati alla progettazione e al design.

2) Analisi circa:

- 2A) la possibilità tecnica di riduzione della soglia minima (cfr. requisiti di fatturato) di accesso al MEPA;

- 2B) la possibilità di includere come soggetti interlocutori anche gli iscritti alle Associazioni non regolamentate, di cui è possibile il riconoscimento presso il Ministero dello Sviluppo Economico, a norma della Legge 4/2013;

- 2C) la possibilità di un’apposita categoria/bando inerente i “servizi legati alla progettazione”.

3) Opportunità di istituire un Tavolo Tecnico di lavoro - partecipanti le Associazioni scriventi e la AVCP - per la redazione di un “Bando tipo” relativo ai servizi di progettazione.

In relazione ai tre punti sono emersi nuovi elementi e nuove possibilità che in sintesi riportiamo:

1) E’ stato ribadito che lo strumento MEPA non può essere utilizzato nell’ambito dei servizi di progettazione, che sono previsti, invece, come componente accessoria delle attività inserite (organizzazione e gestione integrata degli eventi; fornitura di welcome kit; produzione di contenuti audiovisivi).
Si è deciso, pertanto, che Aiap predisporrà una comunicazione per gli associati (i quali potranno esibirla, laddove sia necessario, alle Amministrazioni) nella quale si chiarisce questo aspetto. Il contenuto della lettera sarà condiviso con Consip.

1A - Partendo dal presupposto, insito nella piattaforma elettronica, che i servizi di progettazione, in quanto non considerati “metaprodotti” sono da intendersi quali forniture esterne al Mepa medesimo, è stato discusso il metaprodotto “EVENTI2010” che ingenera confusione lasciando intendere che i servizi di progettazione, invece, in questo caso siano contemplati. Di fatto non è così nella misura in cui la progettazione viene concepita come un “servizio accessorio” e, quindi, non acquistabile separatamente.

Per risolvere questo aspetto è stata sollevata, da parte di Aiap, la possibilità di un nuovo approccio nell’ambito del bando EVENTI2010, nel quale, anziché essere i servizi di progettazione accessori rispetto alla fornitura di servizi, possano essere questi ultimi accessori rispetto ai servizi di progettazione, in considerazione della preminenza dell’apporto intellettuale e creativo dell’attività di progettazione. Si valuterà, quindi, se il metaprodotto possa essere direttamente la fornitura dei servizi di progettazione e il designer soggetto capofila dell’intera filiera di progettazione, produzione e fornitura del servizio/prodotto.

2) 2A - Consip ha comunicato che è allo studio la riduzione dei requisiti di accesso al MEPA, in particolare per quanto concerne il fatturato minimo specifico, in modo da consentire la partecipazione al mercato anche a giovani e start up.

2B - In relazione alla L. 4/2013 ed al nuovo ruolo riconosciuto alle professioni non organizzate, nonché al sistema di attestazione della professionalità degli associati da parte delle associazioni professionali, si studierà l’adeguamento dei requisiti per l’abilitazione del fornitore previsti nei bandi, in modo da ricomprendere, a fianco degli ordini professionali, anche il riconoscimento professionale da parte delle associazioni.

2C - Consip sta studiando la possibilità legale di aprire un bando per i servizi di progettazione. Ogni decisione sul punto, è subordinata all’ esito dell’indagine e alla legittimità dei presupposti.

3) In relazione alla costituzione di un Tavolo Tecnico per la predisposizione di un “bando tipo” per i servizi di progettazione, bandi e gare, a prescindere anche dalla piattaforma Mepa, ci si riserva di approfondire la questione, coinvolgendo, con le modalità che verranno individuate, l’Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici.

Infine:

4) AIAP si riserva di fornire a Consip, anche ai fini delle valutazioni di cui sopra, dati aggregati relativi al fatturato sviluppato dai progettisti della comunicazione visiva con la PA; alla consistenza numerica degli incarichi conferiti ai progettisti, nonché all’ importo medio degli incarichi affidati.

Da calendarizzare un incontro di aggiornamento entro i primi di ottobre certi che il lavoro di questa commissione porterà maggiore chiarezza e, soprattutto, aprirà a nuove possibilità di sviluppo.

Daniela Piscitelli
Presidente AIAP
Associazione italiana design della comunicazione visiva

Luisa Bocchietto
Presidente ADI
Associazione per il disegno industriale

Sebastiano Raneri
Presidente AIPI
Associazione italiana progettisti d’interni

 


Milano, 30 luglio 2013

MEPA: raggiunto un primo risultato

L’azione congiunta AIAP, ADI, AIPI e le circa 3000 firme raccolte grazie alla petizione online della “Lettera aperta al Ministro dell'Economia e delle Finanze per includere le discipline del design e del progetto, non contemplate nel MEPA”, ha consentito di ottenere un primo risultato.
A seguito, infatti, della pubblicazione della lettera su testate nazionali e di settore tra cui Il Giornale dell'Architettura e Il Fatto Quotidiano, si è svolto un primo incontro tra i presidenti AIAP, ADI e AIPI e l’alta dirigenza del CONSIP, la società del Ministero dell'Economia e delle Finanze che si occupa del MEPA (Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione).

L’incontro è stato proficuo poiché sono state evidenziate le maggiori criticità della piattaforma elettronica, ma più in generale dei bandi di gara ed è stata programmata una serrata agenda di lavori che ha trovato disponibilità e dialogo da parte del CONSIP.

Nel documento allegato si evidenzia quanto stabilito nella riunione, riguardo alla necessità di rivedere i meccanismi di ingresso al Mercato della Pubblica Amministrazione per i progettisti e alla definizione precisa dei servizi legati alla progettazione e al design, descrivendo un percorso operativo che coinvolgerà il CONSIP e le associazioni di design.

L’intenzione ferma di AIAP, ADI e AIPI è di seguire questo processo assiduamente affinchè questa iniziativa produca risultati concreti quanto prima vista la non procrastinabilità della questione.

Un incontro si svolgerà agli inizi di settembre per sciogliere i primi nodi e a seguire, come potrete leggere nella lettera, avranno luogo anche tutti gli altri appuntamenti. Sarà nostra cura aggiornarvi costantemente sugli sviluppi.


In allegato a destra potete scaricare e leggere i report redatti a seguito dei primi due incontri.

 

Aiap
Associazione italiana design
della comunicazione visiva


(30 lug 2013 )


 

apri

 

download:

links:



Aiap
via Ponchielli, 3
20129 Milano

23 novembre 2017

Cerca:


AIAP facebook page AIAP youtube channel