Notizie

cerca

Risultati concorso Moak | SUGAR (NOT) FREE

Concorso riservato ai soci Aiap in collaborazione con Moak per la progettazione grafica di una piccola serie di 6+1 bustine da zucchero.

In data 16 maggio 2012, la Giuria comunicata contestualmente alla pubblicazione del bando, si è riunita presso la sede Aiap in via Amilcare Ponchielli 3 a Milano per valutare e deliberare i tre progetti vincitori tra i partecipanti al concorso.

La Giuria era così composta:
Cinzia Ferrara
vicepresidente Aiap, docente universitario a contratto, Università degli studi di Palermo (presidente di giuria)

Valeria Bucchetti
socio professionista Senior Aiap, esperta di packaging e graphic design, docente universitario, Politecnico di Milano (componente di giuria)

Ginette Caron
socio professionista Senior Aiap, graphic designer (componente di Giuria)

Annalisa Spadola
Responsabile Marketing & Comunicazione Moak (componente di Giuria)

Marco Lentini
Graphic Designer/Marketing for[me] Moak (componente di Giuria)

Verificata l’ammissibilità alla fase di valutazione delle 40 proposte presentate tutte contraddistinte da un codice alfanumerico, la Giuria ha proceduto rileggere e riepilogare il brief e gli obiettivi del concorso al fine di adottare dei criteri di valutazione condivisi e adeguati all’identità Moak, alla produzione delle bustine, alla loro periodicità e capacità narrativa del singolo soggetto e dell’intero sistema.

Sono stati selezionati 10 progetti tra gli elaborati ritenuti attinenti e rispondenti al brief assegnato o comunque significativi per il loro carattere innovativo e tra questi sono stati scelti i 3 progetti vincitori.

I progetti selezionati sono:

XUZD91317 Dario Quatrini
STGR67561 Lorenzo Grazzani
PLEY20100 Loredana Bontempi
RNAB50119 Bruna Arena
MOAK09096 Stefano Tonti
GDEC32002 Davide Riva
FCMM61194 Claudia Fabbri
ICON60212 Ko Sliggers
MHRL25117 Raffaele Mirarchi
MRDN10127 Marina Bonanni

Progetti finalisti:

1° premio – XUZD91317, Dario Quatrini

La proposta progettuale presenta grande attinenza al brief, che viene interpretato graficamente in modo innovativo, attraverso la costruzione di un piccolo ed estendibile alfabeto, composto da segni pittogrammatici ispirati alle principali fasi del caffè, dalla lavorazione alla degustazione. Questi segni sono resi graficamente attraverso una sovrapposizione di forme semplici, di texture, di colori piatti, che si combinano tra loro a generare una serie di segni sintetici ed espressivi. Il sistema che ne deriva è significativo per il suo carattere identitario, in grado di costruire con eleganza una piccola narrazione sia attraverso il singolo elemento sia nel suo complesso.

2° premio – STGR67561, Lorenzo Grazzani

La proposta progettuale si attiene al brief e lo interpreta correttamente, progettando un alfabeto visivo le cui forme e cromie ripercorrono la storia del caffè, dalla pianta alla lavorazione, attraverso dei segni che individuano un percorso temporale scandito sui sette artefatti progettati. Le forme di base, semplici ed essenziali si compongono sovrapponendosi in trasparenza, generando un sistema di segni che dà luogo a composizioni inconsuete.

3° premio – PLEY20100 Emanuele Bonetti, Loredana Bontempi [parcodiyellowstone]

La proposta progettuale rispetta il brief che sposta l’attenzione dall’alimento zucchero al principio attivo in esso contenuto, inteso come farmaco necessario per il "buon design". Le molecole sono rappresentate attraverso forme esagonali e linee che compongono semplici figure o texture raccontate da parole-chiave (sintesi, genio, creatività, passione, coerenza, intuito, buon gusto) espresse secondo la nomenclatura degli elementi chimici.

È visibile sul sito una galleria dei progetti selezionati al concorso alla sezione AlbumOnline.

 


( 5 giu 2012 )


 

apri

 

download:



Aiap
via Ponchielli, 3
20129 Milano

14 dicembre 2017

Cerca:


AIAP facebook page AIAP youtube channel