Notizie

cerca

Concorso carnevalesco

Ancora un concorso inadeguato. Questa volta si tratta del concorso per il manifesto della 138a edizione del Carnevale di Viareggio (in programma il prossimo anno), destinato a rappresentare e comunicare l'evento in tutto il mondo! Tra gli elementi motivo del rifiuto, l'assenza di un premio pur essendo il concorso aperto in particolare a professionisti della comunicazione (grafici e pubblicitari, recita il bando). Unico riconoscimento previsto è la preziosa medaglia d’oro del Burlamacco. Inoltre il bando non prevede nessun brief di progetto, nè dettagli sulle modalità di presentazione delle proposte o sulla giuria...

Vi invitiamo a sostenere il nostro socio Gabriele Pardi sul Blog ViareggioOK ed inviare una mail al Sindaco di Viareggio Luca Lunardini (luca.lunardini@comune.viareggio.lu.it) con il testo della lettera inviata da AIAP che leggete sotto.

||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||
Spettabile
Amministrazione Comunale di Viareggio
Fondazione Carnevale di Viareggio
all'attenzione del Sig. Sindaco Luca Lunardini
all'attenzione del Presidente della Fondazione Carnevale Sig. Nanni Maglione

Oggetto
Gare e concorsi per comunicare meglio
CONCORSO MANIFESTO CARNEVALE DI VIAREGGIO
(138° edizione)

L'AIAP, l'associazione italiana per la progettazione della comunicazione visiva, nata nel 1945, lavora da sempre affinché il design, in tutto il nostro paese ritenuto elemento strategico, mantenga quel livello di eccellenza e continui ad essere una delle voci più importanti dell'economia nazionale e fonte di giustificato orgoglio.
Siamo perciò molto contenti che riteniate il progetto grafico un elemento così significativo per la riuscita della vostra comunicazione. E siamo particolarmene lieti che abbiate scelto la forma del concorso di idee per arrivare al vostro obiettivo. È, a nostro avviso, la forma di partecipazione più democratica, produttiva e trasparente.
Ma i risultati di un concorso sono direttamente proporzionali alla qualità del bando proposto, alla trasparenza delle norme, alla congruità dei premi, alla capacità di esprimere con correttezza e chiarezza i temi e le motivazioni di gara, alla composizione della giuria.
Ecco perché, pur con le vostre migliori intenzioni, vi è sfuggita l'esistenza di un organismo internazionale, chiamato Icograda (al quale aderisce anche l'AIAP), che stabilisce quelle regole che, se rispettate, fanno di un concorso un'occasione di crescita sia per il singolo ente committente, sia per l'intero sistema della comunicazione.
E che invece, se non rispettate, tendono a diffondere disordine, e scarsa aderenza agli obiettivi. Un corretto progetto è in primo luogo una risorsa e un buon investimento per i cittadini. Li aiuta e li educa al bello. In questo il ruolo della grafica e dei grafici è fondamentale.
Ecco perché, pur dovendo con rammarico chiedere ai nostri associati di non partecipare al vostro concorso per la mancanza dei requisiti minimi (che potete trovare sul sito www.icograda.org o, già tradotti in italiano, sul nostro sito www.aiap.it), rimaniamo a vostra disposizione, in ogni momento, per fornirvi tutto il supporto di competenze che può garantirvi la più importante e numerosa associazione italiana del settore. Ci farà molto piacere sentirvi, e cercheremo di diffondere a tutte le ammistrazioni pubbliche italiane, se è possibile anche con il vostro aiuto, il nostro modo di essere, di pensare, di operare.

Con i saluti più cordiali
firma e data
 
|||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||| 


( 3 mag 2010 )


 

apri

 

download:

links:



Aiap
via Ponchielli, 3
20129 Milano

30 marzo 2017

Cerca:


AIAP facebook page AIAP youtube channel