Notizie

cerca

Archivio Albe e Lica Steiner: anteprima

Marted 14 dicembre 2004 [b]Campus Bovisa[/b] Aula Seminari della Facolt di Disegno Industriale Via Durando 10 Edificio N ore 17.00 Conferenza di presentazione [i]Introduce[/i] Massimo Fortis [i]Intervengono[/i] Giulio Ballio, Alberto Seassaro, Angelo Torricelli, Davide Rampello, Marina Messina, Gillo Dorfles, Lica Steiner. Archivio Albe e Lica Steiner via Durando 38/a IV piano Ore 17,40 Materiali in mostra. Visita alla nuova sede [i]Allestimento a cura di Anna Steiner[/i] Per saperne di pi: Archivio Albe Steiner via Durando 38/a 20158 Milano tel. +39 02 23995812 archivio.steiner@polimi.it per Albe il piacere dellinvenzione formale e il senso globale di trasformazione della societ non erano mai separati Italo Calvino Aprire la premessa della spiegazione dei criteri di organizzazione dellArchivio Albe e Lica Steiner con questa frase di Italo Calvino vuole far capire da subito che si tratta non di un archivio settoriale per specialisti della comunicazione, ma di una raccolta di materiali vari, dai ritagli di giornale alle fotografie, ai carteggi, alle agende personali, ai volumi, riviste, stampati, manifesti fino ai disegni, agli studi e ai progetti professionali, tutti da lui meticolosamente raccolti, a testimonianza del suo contributo alla trasformazione della societ. Una vita per la grafica: ma anche per tutto quello che la grafica doggi significa: valori estetici, valori sociali, valori politici. Tutta lattivit di Albe Steiner stata imperniata sopra unattenta e costante pratica del suo lavoro professionale, ma dun lavoro sempre volto a un fine artistico e insieme educativo, politico, morale. Parlare duna moralit dellarte, dellattivit artistica, cosa insolita e apparentemente desueta: i pi pretendono che larte sia cosa astratta, ludica, anche in unepoca di travaglio sociale ed economico come la nostra. Ma invece per Albe Steiner il concetto di unarte per larte di romantica memoria era stato da sempre impensabile Cos Gillo Dorfles presentava Albe Steiner nel 1977 a Milano, poco dopo la morte. Albe Steiner che inizia lattivit di grafico nel 1933 e che dal 1939 apre con la moglie Lica, con cui lavorer tutta la vita, lo studio LAS Lica e Albe Steiner, una delle figure centrali della storia della grafica europea. E stato protagonista del periodo pi importante per la formazione di una coscienza del progetto grafico, collaborando con le principali industrie e case editrici italiane. Italo Calvino scriveva di lui:una delle fondamentali idee estetiche del nostro secolo, che la forma delle cose che ci circondano, degli oggetti della nostra vita quotidiana, delle scritte, di tutto ci che serve per comunicare, questa forma esprima qualcosa, una mentalit e una intenzione, cio il senso che si vuole dare alla societ nellera della civilt industriale, questidea aveva cominciato a girare per lEuropa negli anni della sua giovinezza ed era stata decisive per lui.


( 9 dic 2004 )


 

apri

Albe Steiner: studi di copertina per Domus



Aiap
via Ponchielli, 3
20129 Milano

20 ottobre 2017

Cerca:


AIAP facebook page AIAP youtube channel