Utilità

Guida alle prestazioni professionali

Una guida indispensabile per affrontare la gestione economica dello professione. 
Il tariffario Aiap, con l'edizione del 2000 viene rinominata Guida agli onorari. Dal 2003, per le disposizioni governative, viene rinominata
Guida alle prestazioni professionali. Con l'edizione del 2007 (acquistabile online nella Libreria Aiap) diventa una vera e propria guida alla pianificazione del lavoro, alla formulazione dei preventivi, alla valutazione dei costi della progettazione grafica e alla gestione della commessa, 


Dal 1961 ad oggi l'unico strumento di orientamento alla formulazione degli onorari.
Dopo un periodo di indecisioni il primo tariffario fu messo allo studio nel 1961 e vide la luce nel 1962, come inserto del «Poliedro», la pubblicazione semestrale dell'Aiap. Dal 1963 il tariffario viene diffuso annualmente in apposita pubblicazione, e, a poco a poco, si è imposto nel mondo grafico e pubblicitario come strumento per orientare ed educare i soci alla formulazione di un corretto rapporto con la committenzaalle tariffe delle singole prestazioni professionali.La materia è notoriamentecomplessa, dato che troppesono le variabili in questo lavoro che intervengono a determinare le circostanze, le modalità operative e il peso di ogni progetto. La stessa varietà di settori presenti nell'ambito della comunicazione, tutti in qualche modo campo di attività di un progettista grafico (dall'audiovisivo alla stampa, dal video all'arredo urbano, dalla pubblicità all'editoria) rende assai arduo definire standard che siano effettivamente applicabili in ogni circostanza. Resta però ineludibile l'esigenza di mantenere un corretto comportamento sia all'interno di questa professione, sia nei rapporti con la committenza.


apri

Copertina della Guida agli onorari.

links:



Aiap
via Ponchielli, 3
20129 Milano

14 dicembre 2017

Cerca:


AIAP facebook page AIAP youtube channel