awda

AWDA. IL BANDO



L'Aiap Women in Design Award (AWDA), alla sua prima edizione, è un premio biennale che si rivolge alle designer della comunicazione visiva.

CATEGORIE DEL PREMIO


Il premio prevede quattro categorie:

1. categoria professione
designer della comunicazione visiva
Possono partecipare a questa categoria: titolari di studi professionali, libere professioniste, dipendenti di studio, freelance, collettivi. Per dipendenti e freelance è necessario allegare al progetto una liberatoria, firmata e timbrata, da parte dello studio o dell’agenzia titolare che certifichi la proprietà intellettuale del progetto presentato.

2. categoria ricerca e formazione
docenti, ricercatrici, studiose, teoriche
Possono partecipare a questa categoria: docenti universitarie e di scuole superiori, di istituti pubblici e/o privati, ricercatrici, studiose che hanno incentrato la propria attività di ricerca sui temi della comunicazione visiva.

3. categoria didattica
studentesse
Possono partecipare a questa categoria: studentesse che abbiano completato i propri studi da non più di due anni, studentesse ancora in corso in istituti superiori o universitari pubblici e/o privati, scuole specialistiche, dottorato di ricerca, che abbiano nel proprio curriculum didattico progetti di comunicazione visiva, tesi di laurea, progetti di ricerca.

4. categoria alla carriera
Questo premio è un «cammeo» che Aiap intende assegnare a quelle designer che si sono distinte nel corso della carriera per la propria attività professionale o per aver contribuito in maniera autorevole alle riflessioni sulla cultura del progetto. Può essere inteso anche come premio alla memoria.
L’attribuzione di questo premio è a discrezione della giuria, la quale potrà eventualmente selezionare una progettista o autrice tra le candidature pervenute nelle altre tre categorie del premio.

COME ISCRIVERSI

La partecipazione al premio è gratuita e l'iscrizione ora avviene direttamente sul sito, nella sezione apposita (AWDA. PARTECIPA), compilando tutti i campi indicati, contestualmente all'invio dei materiali richiesti.

COSA INVIARE

La partecipazione al premio prevede, a seguito dell’iscrizione, l’invio di una serie di materiali. Questi dovranno essere caricati nell’apposita sezione del sito AWDA, seguendo tutte le indicazioni riportate e rispettando le scadenze. Le designer potranno preparare i materiali secondo le modalità e le forme che ritengono più opportune.
Ogni progettista dovrà obbligatoriamente specificare la o le categorie per le quali intende concorrere.

1. categoria professione
È possibile inviare un massimo di tre progetti di cui uno può essere una autoproduzione.
Ogni singolo progetto deve essere illustrato in un unico documento pdf, in formato A3 o in altro formato, per un massimo di 10 schede (il singolo pdf non dovrà pesare più di 5 Mb).
Per ogni progetto sono da indicare i credits completi come di seguito elencati: nome del progetto, cliente, eventuale art director, eventuale graphic designer senior/junior, eventuali altre collaborazioni, fotografia, copywriting, stampa, carta, anno/anni, paese di produzione, …
Ogni pdf di massimo 10 schede, dovrà contenere anche: un breve portfolio descrittivo della propria attività progettuale, un profilo sintetico, un proprio ritratto e tutti i contatti utili.
Tutti i testi di accompagnamento dovranno essere in italiano e inglese.

Per dipendenti di studi e /o agenzie e freelance è necessario allegare al progetto una liberatoria, firmata e timbrata, da parte dello studio o dell’agenzia titolare che certifichi la proprietà intellettuale del progetto presentato.

2. categoria ricerca e formazione
È possibile inviare un massimo di tre progetti di ricerca documentati.
Ogni singolo progetto deve essere illustrato in un unico documento pdf, in formato A3 o in altro formato, per un massimo di 10 schede (il singolo pdf non dovrà pesare più di 5 Mb).
Per ogni progetto sono da indicare i credits completi come di seguito elencati:
- se si tratta di una ricerca: titolo del progetto di ricerca, se è un progetto sine pubblicazione, anno;
- se si tratta di un volume: titolo del volume, editore, anno, luogo;
- se si tratta di una curatela di volume: titolo/i dei saggi interni a firma dell’autrice proponente, editore, anno, luogo.
Ogni pdf di massimo 10 schede, dovrà contenere anche: un breve portfolio descrittivo della propria attività progettuale, un profilo sintetico, un proprio ritratto e tutti i contatti utili.
Tutti i testi di accompagnamento dovranno essere in italiano e inglese.

3. categoria didattica
È possibile inviare un massimo di tre progetti didattici, tra i quali può essere compresa la tesi di laurea, esami, risultati di seminari, workshop.
Ogni singolo progetto deve essere illustrato in un unico documento pdf, in formato A3 o in altro formato, per un massimo di 10 schede (il singolo pdf non dovrà pesare più di 5 Mb).
Per ogni progetto sono da indicare i credits completi come di seguito elencati:
- titolo del progetto o della tesi, università o istituto di appartenenza, relatore ed eventuale correlatore, anno, luogo.
- nome del designer workshop leader nel caso di partecipazione a workshop, contesto/evento nel quale si è svolto il workshop.
Ogni pdf di massimo 10 schede, dovrà contenere anche: un breve portfolio descrittivo della propria attività progettuale, un profilo sintetico, un proprio ritratto e tutti i contatti utili.
Tutti i testi di accompagnamento dovranno essere in italiano e inglese.

COME INVIARE

I materiali che si intendono candidare all’AWDA (Aiap Women in Design Award) prima edizione 2012 dovranno essere caricati attraverso il sito AWDA compilando in tutte le sue parti il modulo di iscrizione online, previa registrazione e inserimento del nome utente e della password forniti dal sistema.
Le socie Aiap accedono alla presentazione delle candidature con il proprio nome utente e la propria password (che eventualmente possono richiedere alla segreteria Aiap, aiap@aiap.it).
Le altre partecipanti accedono alla presentazione delle candidature con un nome utente e una password che saranno rilasciati dal sistema all'inserimento dei dati personali.
Non vi sarà alcuna distinzione tra le candidate socie Aiap e quelle che non sono socie. I materiali caricati non potranno essere in alcun modo modificati e l'upload sarà possibile sino alla chiusura del bando.
Le candidature e le presentazioni online saranno a disposizione della Giuria, la quale individuerà la rosa delle candidate degne di pubblicazione nel volume AWDA 2012 e successivamente tra queste, il primo Aiap Women in Design Award 2012 e le menzionate. Le selezionate e i loro progetti saranno contattate dalla segreteria Aiap per l’eventuale invio dei materiali in originale e di quelli utili alla pubblicazione, specificando le modalità di invio.
È ATTIVA l'area upload alla sezione AWDA. PARTECIPA del sito in cui è possibile registrarsi e caricare i propri lavori.

ESCLUSIONE

Un progetto è escluso dal concorso: 

a) se ricevuto dopo le ore 24.00 del giorno indicato come termine di scadenza;
b) se non conforme alle norme del bando.

PROTEZIONE

Aiap è responsabile della sicurezza di tutti i progetti e lavori ricevuti e della riservatezza delle informazioni garantendo che l’area dedicata all’upload è area privata e di accesso si soli membri della Giuria.

GIURIA

La Giuria internazionale è così composta: Majid Abbasi, Yesim Demir, Simonetta Ferrante, Laurence Madrelle, Saki Mafundikwa, Bruno Monguzzi, Laura Moretti, Daniela Piscitelli, R2Design, Lucille Tenazas, Omar Vulpinari.
Il parere della Giuria è inappellabile e insindacabile. Ogni decisione sarà presa a maggioranza dei componenti la Giuria, che avrà il compito di motivare le scelte e di stendere un apposito verbale sullo svolgimento complessivo del concorso indicando, in particolare, le motivazioni legate all’assegnazione dei premi. 

Una copia del verbale sarà depositata in segreteria Aiap e messa on-line sul sito dedicato al premio (AWDA).

UTILIZZO DEI MATERIALI INVIATI

Tutti i materiali inviati si intendono pubblicabili. Aiap ha facoltà di utilizzarli, in tutto o in parte, nell’ambito dei lavori di selezione, di riprodurli in tutto o in parte nelle pubblicazioni Aiap Edizioni, sui siti web Aiap e relativi strumenti on-line, nelle comunicazioni ai media relative agli eventi connessi con la pubblicazione dei volumi e con le eventuali mostre collegate al premio AWDA.
Le presentatrici delle candidature acconsentono a che tutti i materiali (testi e immagini) vengano liberamente adattati secondo le esigenze di comunicazione dei vari strumenti utilizzati, liberando Aiap da ogni responsabilità per l’eventuale violazione di diritti di terzi.

TEMPI

La pubblicazione del bando: lunedì 14 maggio 2012.
Il termine ultimo per l’upload dei materiali: entro le ore 24.00 di lunedì 2 luglio 2012.
La selezione dei progetti da parte della Giuria: entro lunedì 20 agosto 2012.
La segreteria Aiap provvederà a contattare le designer selezionate che dovranno poi inviare, entro una settimana, i file in alta risoluzione per la pubblicazione nel volume AWDA 2012.

SEGRETERIA

Tutte le informazioni su AWDA sono reperibili sui siti AWDA, Aiap, aiapzine.
Eventuali richieste di chiarimento possono essere inoltrate ad aiap@aiap.it.


download:



Aiap
via Ponchielli, 3
20129 Milano

12 dicembre 2018

Cerca:


AIAP facebook page AIAP youtube channel