Design Per 2011

Primo Sinopico


Teatro Civico al Castello, via Mario De Candia

Vernice della mostra martedì 27 settembre alle ore 19.00.
La mostra sarà visitabile fino al 7 ottobre, dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 20.00. L'ingresso è gratuito



La mostra sull'illustratore e caricaturista sardo Primo Sinopico, ha l'intento di raccontare attraverso un ampio repertorio di suoi lavori, una figura poco conosciuta che si è sempre distinta per il suo stile secco, essenziale e schematico, ma altrettanto espressivo e riconoscibile.

Biografia
Primo Sinòpico, il cui vero nome era Raoul Chareun, nasce a Cagliari nel 1889. Trascorse i suoi primi anni nella città natale dove frequentò il Convitto Nazionale e successivamente la locale Università. Nel 1909 si trasferì a Padova dove studiò ingegneria senza però laurearsi. A Padova collaborò con alcuni giornali satirici locali e dal 1910 iniziò la sua intensa attività di vignettista usando lo pseudonimo di Primo Sinopico. La sua fama di illustratore e caricaturista crebbe fino alla pubblicazione della raccolta di "Eterno Femminino" nel 1914, raffinata e crudele composizione di vignette ritraenti l'alta borghesia veneta. Durante il primo conflitto mondiale si trasferì a Milano dove si dedicò all'illustrazione di libri per ragazzi e iniziò a disegnare manifesti. L'editore Umberto Notari gli commissionò la realizzazione di cinquantasette manifesti per le industrie italiane che furono realizzati dal 1917 al 1920. Il suo stile è particolarmente personalizzato e i soggetti sono ridotti a immagini essenziali con linee sottili e con colorazione ridotta a due o tre elementi. Partecipò assiduamente alle Biennali di Venezia e alle Quadriennali di Roma dove ottenne buoni risultati sempre per quel suo inconfondibile stile essenziale e schematico. Morì a Milano nel 1949.

 

 


apri

apri

apri



Aiap
via Ponchielli, 3
20129 Milano

18 agosto 2017

Cerca:


AIAP facebook page AIAP youtube channel