Design Per 2009


Main sponsor:
Sponsor dell'evento: Centro Studi Ilas, Istituto Superiore di Comunicazione

Aiap Design Per. L'impresa

Workshop I-Profit
dedicato a studenti, neo laureati e giovani professionisti
a cura di Lucia Roscini

da martedi 6 a venerdì 9 ottobre 2009
Istituto Superiore di Design

I-Profit è un laboratorio dedicato a studenti, neo laureati e giovani professionisti che vogliono prepararsi ad affrontare in maniera critica il mondo del lavoro, i futuri clienti, i committenti, i datori di lavoro. In una parola il mercato con le sue regole, le sue crisi occasioni e compromessi.
Relatori
Beppe Chia
Alessandro Cocchia Zelig, Purp, Alessandro Cocchia
Interventi di:
Antonio Romano Inarea
Andrea Rudelli Avvocato AIAP
Massimo Verde Socio fondatore Zelig
Condizioni
- la lingua del workshop è l'italiano,
- sarà presente un tutor a disposizione degli iscritti,

- 25 è il numero max di partecipanti per ogni workshop.


>>> iscriviti ora <<<

martedì 6 ore 17.00 Accoglienza workshop, Pan
mercoledì ore 09.00 / 13.00 //// 14.00 / 17.30 workshop
giovedì ore 09.00 / 13.00 //// 14.00 / 17.30 workshop
venerdì ore 09.00 / 13.00 //// 14.00 / 17.30 workshop

Tavola rotonda a cura di Pino Grimaldi
giovedì ore 18.00 / 20.00 Pan
Design Per. Fine dell'impresa di comunicazione?

Intervengono:
Biagio Vanacore Presidente TP,
Ernesto Pappalardo Giornalista,
Alfonso Siano Docente di marketing, Università di Salerno.
Coordina: Pino Grimaldi
l'accesso alle tavole rotonde è gratuito

/////////////////////////////
I-Profit

I-Profit è un laboratorio dedicato a studenti, neo laureati e giovani professionisti che vogliono prepararsi ad affrontare in maniera critica il mondo del lavoro, i futuri clienti, i committenti, i datori di lavoro. In una parola il mercato con le sue regole, le sue crisi occasioni e compromessi. Molto prima che essere un ‘mestiere’, quello del grafico è un ruolo, un punto di vista, una consapevolezza della quale rendere partecipi i nostri possibili clienti. Come grafici, possiamo essere di moltissimi tipi, come le merci, come le mele: mele griffate con tanto di bollino oppure mele d'imitazione (che fanno comunque parte dello spettacolo). Possiamo essere le mele del contadino, o quelle condivise da un community garden. Il problema è più pratico che idealistico, perché non serve tentare di essere ciò che non siamo ma serve riconoscersi e soprattutto sapersi raccontare. Per raccontarsi dobbiamo essere pienamente coscienti di noi stessi, della nostra giornata, dei nostri minuti, dell'ambiente nel quale ci muoviamo, dei nostri lavori, curiosità, passioni. Per raccontarsi dobbiamo decidere a chi rivolgerci, indagare le sue aspettative prevedere le sue mosse. Trasformare tutto questo in un racconto di 16 pagine per intercettare e selezionare i nostri futuri clienti, rendere appetibile la nostra offerta senza nulla aggiungere o togliere a ciò che noi siamo.

Programma
I designer professionisti guideranno gli iscritti nella ricerca di una definizione personale di “design” per l’ideazione e il progetto dello strumento più adatto a presentare loro stessi per la ricerca di una prima (o più adeguata) occupazione. Saranno trattati i seguenti argomenti: 
- il campo della grafica, artefatti e professioni;
- riconoscere le proprie qualità;
- l'organizzazione dello studio;
- il tariffario AIAP;
- preventivi contratti e fatture;
- aspetti legali legati alla professione.
Gli ospiti speciali approfondiranno alcuni punti nodali della nostra professione.
Antonio Romano
fondatore di Inarea ci illustrerà quali sono i meccanismi del lavoro che si celano dietro un network di successo.
Andrea Rudelli, avvocato AIAP, profondo conoscitore degli strumenti di diritto che riguardano la nostra professione ci introdurrà le leggi, i diritti e i doveri che regolano il rapporto designer cliente.
Massimo Verde, socio fondatore Zelig.

Materiali da portare
- computer portatile;?
- macchina fotografica digitale;
- una selezione di 5 propri lavori, sia in formato digitale che cartaceo/stampato;
- strumenti di scrittura/illustrazione;
- ogni altro strumento di lavoro ritenuto necessario (riviste, fotografie, carte, materiali plastici, etc.). 

Aiap promuoverà inoltre i profili dei partecipanti al workshop attraverso il sito dell’associazione (15.000 contatti mensili), tramite l’inserimento di un annuncio nel job service Aiap.


 

apri

Workshop I-Profit.

 

links:



Aiap
via Ponchielli, 3
20129 Milano

18 agosto 2017

Cerca:


AIAP facebook page AIAP youtube channel